tecnico economico liceo scientifico professionale Via Dante 4 | Piazzola sul Brenta (PD)
Tel. 049 5590023 | www.rolandodapiazzola.edu.it
Educazione all'affettività e Progetto adolescenza

In un'ottica che non soltanto mette lo studente al centro di un percorso di apprendimento disciplinare, ma mira a una formazione completa di persone e cittadini responsabili, l'Istituto propone annualmente dei progetti di educazione all'affettività e alla sessualità, di riflessione sulla propria crescita, e sportelli di ascolto


Educazione all'affettività e alla sessualità

Le nuove generazioni mettono costantemente in crisi i principi, le regole, i ruoli e i modelli tradizionali e chiedono alla “tradizione” di ripensarsi a partire da loro, mettendo così in discussione la solidità dei propri riferimenti. L’affettività è uno degli ambiti in cui questo confronto appare più motivato e motivante. La necessità di implementare occasioni di educazione all’affettività-sessualità è confermata anche da fattori quali il cambiamento della struttura della famiglia; l'evoluzione dell'adolescenza e la profonda trasformazione degli stili di vita; la sempre maggior accessibilità alla Rete e la rivoluzione culturale che ha trasformato la realtà virtuale in uno spazio reale. Uno spazio in cui giovani e giovanissimi si muovono con estrema agilità, potendo reperire e condividere qualsiasi contenuto.

Pensato per gli studenti del secondo anno di tutti gli indirizzi, questo percorso ha lo scopo di approfondire la conoscenza e affrontare le criticità relative a questi argomenti.


Progetto adolescenza

Il Progetto adolescenza viene svolto durante le ore di religione, ma è aperto anche a chi non si avvale di questo insegnamento, previo consenso dei genitori.

La durata del progetto copre l'intero primo quadrimestre, durante il quale si lavora:
- per creare un clima positivo e sereno in classe;
- per creare un clima di confronto e di condivisione;
- per far capire che il successo personale è dato da diverse componenti, tra le quali la cooperazione, il dialogo, la cortesia e la responsabilità;
- per assegnare agli studenti ruoli significativi, nella convinzione che gli alunni non siano ‘contenitori vuoti’, ma persone da coinvolgere e includere.

Obiettivi alti? Sì. Ma ci proviamo. Lavoreremo per raggiungerli... con l’aiuto di tutti, compresi i genitori. Infatti, una sera dei primi mesi dell'anno scolastico anche le famiglie verranno invitate a un incontro di conoscenza e di formazione sul tanto scottante tema dell''adolescenza'.



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.